Home Gli invisibili del Festival di Sanremo 2024

Gli invisibili del Festival di Sanremo 2024

“Anche se non si vedono sul palco dell’Ariston, [gli invisibili] trasformano questa piccola città di mare nella festa più vivace e chiassosa dell’anno.
Quest’anno, vogliamo dedicargli un posto speciale, raccontando le loro visioni, i loro desideri e le loro fragilità […]”. Immagine generata con sistema di intelligenza artificiale Bing Image Creator
Chi sono gli Invisibili, nella settimana a più alta visibilità dell’anno, nella città più visibile del mondo? Non si sa, ma si stima rappresentino il 90% delle presenze. Non stiamo esagerando. Anni fa, un grande vecchio della sala stampa ci regalò una grande verità su Sanremo: «Il vero Festival comincia quando il teatro Ariston spegne le luci.» […] Quest’anno, vogliamo dedicargli un posto speciale, raccontando le loro visioni, i loro desideri e le loro fragilità, con le parole di Debora e Oriana e gli scatti di Alessio, i nostri inviati.

"Produco capi dipinti a mano e di manifattura interamente artigianale. Anche la maglietta che indosso ora è dipinta a mano." In foto Catalina intervistata da Oriana Gullone. Foto © Alessio Mingiardi

Gli invisibili al Festival di Sanremo: Catalina e il suo marchio “Caluga”

Chi sono gli Invisibili al Festival di Sanremo, nella settimana a più alta visibilità dell'anno, nella città più visibile del mondo? Ecco la storia di Catalina e del suo marchio di vestiti, Caluga.

Gli invisibili al Festival di Sanremo: Andrea Mellano e il progetto Osmosis

Chi sono gli Invisibili al Festival di Sanremo, nella settimana a più alta visibilità dell'anno, nella città più visibile del mondo? Ecco la storia di Andrea Mellano e il suo progetto di dipengere le anime: Osmosis.
"Ho deciso di fare una serie sulla Pigna, la parte vecchia di Sanremo, con ambientazioni reali e personaggi basati sulla vita degli abitanti del posto." Foto © Alessio Mingiardi

Gli invisibili al Festival di Sanremo: Miriam unisce arte e tecnologia

Chi sono gli Invisibili al Festival di Sanremo, nella settimana a più alta visibilità dell'anno, nella città più visibile del mondo? Ecco la storia di Miriam, che nella vita organizza eventi unendo arte e tecnologia.
In foto, Paul, mercante d'arte che è tornato a Sanremo dopo essere scappato 15 anni fa. Foto © Alessio Mingiardi

Gli invisibili al Festival di Sanremo: Paul scappato da Sanremo e poi tornato

Chi sono gli Invisibili al Festival di Sanremo, nella settimana a più alta visibilità dell'anno, nella città più visibile del mondo? Ecco la storia di Paul, mercante d'arte che è tornato a Sanremo dopo essere scappato 15 anni fa

Gli invisibili al Festival di Sanremo: l’esperienza di Luca, Professore di giornalismo all’Università Cattolica...

Chi sono gli Invisibili al Festival di Sanremo, nella settimana a più alta visibilità dell'anno, nella città più visibile del mondo? Ecco la storia di Luca, professore di giornalismo all'Università Cattolica di Milano.

Gli invisibili al Festival di Sanremo: l’esperienza australiana di Marco e Stefano

Chi sono gli Invisibili al Festival di Sanremo, nella settimana a più alta visibilità dell'anno, nella città più visibile del mondo? Ecco la storia di Marco e Stefano, che arrivano dall'Australia come corrispondenti di Radio Italiana 531.

Gli invisibili al Festival di Sanremo: l’esperienza di Christian, educatore e cantautore

Chi sono gli Invisibili al Festival di Sanremo, nella settimana a più alta visibilità dell'anno, nella città più visibile del mondo? Ecco la storia di Christian Gullone, educatore e cantautore.
"Anche se non si vedono sul palco dell’Ariston, [gli invisibili] trasformano questa piccola città di mare nella festa più vivace e chiassosa dell’anno. Quest’anno, vogliamo dedicargli un posto speciale, raccontando le loro visioni, i loro desideri e le loro fragilità [...]"

Raccontiamo gli invisibili del Festival di Sanremo

Chi sono gli Invisibili al Festival di Sanremo, nella settimana a più alta visibilità dell'anno, nella città più visibile del mondo?