Home Il Bullone Il presente che cambia

Il presente che cambia

Questo è il primo numero del Bullone del 2024. Le parole chiave sono “speranza”, “partecipazione” e “presente”, per combattere la crisi e diffondere ottimismo. Speranza per noi, per tutti, per combattere la crisi: le guerre, la povertà e le sofferenze. Le storie indirizzano il nostro cammino, mentre le donne di tutto il mondo combattono per aver riconosciuti i propri diritti. Una partenza, una speranza che prenderà corpo negli articoli di questo numero.

corpi ribelli giulia Paganelli

“Fatevi i corpi vostri”: intervista alla scrittrice e storica Giulia Paganelli, conosciuta come “Evastaizitta”

La B.Liver Elisa ha intervistato Giulia Paganelli: autrice, antropologa, storica ed attivista. Sul suo profilo e nei suoi libri parla di femminismo, grassofobia e fisici non conformi. Su Instagram è "Evastaizitta".
Shirin Ebadi avvocata e pacifista iraniana

“Non basta più il coraggio di noi donne iraniane. Stateci accanto fino in fondo”:...

La B.Liver Chiara ha riportato le parole dell'avvocata e pacifista iraniana Shirin Ebadi, che nel 2003 è stata la prima donna musulmana a ricevere il premio Nobel per la pPace. Shirin Ebadi è stata anche la prima magistrata a Teheran, ed è una figura «scomoda» per il suo Paese, a causa del la sua opposizione al regime. Oggi vive in esilio a Londra.

Donne che aprono la strada: “Ho seguito due esempi forti, mia madre e mia...

La B.Liver Giusy ci racconta di come da piccola volesse essere, assieme a sua sorella, forte e indipendente, E mentre si chiedeva quali esempi poter seguire, si è accorta che erano già li: negli occhi di nonna Pina, di mamma Assunta, nelle parole di Alda Merini e nella strada indicata dalla dottoressa Segura, durante la malattia.
"L’unico vestito che davvero conta, è il «revenge dress» indossato subito dopo lo scandalo del tradimento da parte del suo ex marito, una scena iconica che spero faccia da monito a tutte le donne del mondo, non importa chi sia la persona che vi ha ferito, camminate sempre a testa alta, orgogliose di chi siete"

“Forse a voi sembrerà strano, ma ho imparato da Lady D”: il racconto di...

La B.Liver Gaia ha conosciuto molte donne che l'hanno ispirata, ma quella più iconica è sicuramente Lady Diana Spencer, la "regina dei cuori", e il suo "revenge dress" un monito per tutte le donne a non abbassare mai la testa.
"Siamo grate alla strada che hanno aperto con fatica e sappiamo che, oltre alla nostra, siamo tenute ad aggiungere una mattonella anche lì, per le donne che verranno."

Esserci e aiutarsi: la solidarietà tra le donne è di ispirazione

Maddalena ha ricostruito quali donne della sua vita hanno aperto una strada al cambiamento. E nel ricordarsi di chi si è circondata, ha capito che ogni donna è in grado di stupire, e ogni donna aggiunge un mattoncino per un futuro migliore.

Donne che camminano davanti a noi: tutte in lotta per la libertà e la...

La donna è mobile, cantava Verdi nel Rigoletto. Per la B.Liver Federica, è uno dei tanti aggettivi stigmatizzanti che nel corso della storia sono stati affibbiati alle donne: mutevoli, volubili, capricciose. E poi incostanti, con qualcosa da nascondere. Federica ci propone una lista di aggettivi e pregiudizi, per poi spiegarci che no: non siamo tutte -a. Siamo una pluralità. Una pluralità... viva.
"Noi stiamo con loro. Sono loro il 2024 di Speranza, Partecipazione e Presente. Sono loro che ci insegnano come si fa a sperare, lottando ogni giorno, ogni notte contro un regime autoritario". Immagine generata con sistema di intelligenza artificiale Bing Image Creator

Il presente che cambia: speranza e decenza

Questo è il primo numero del Bullone del 2024. Le parole chiave sono "speranza", "partecipazione" e "presente", per combattere la crisi e diffondere ottimismo. Speranza per noi, per tutti, per combattere la crisi: le guerre, la povertà e le sofferenze. Le storie indirizzano il nostro cammino, mentre le donne di tutto il mondo combattono per aver riconosciuti i propri diritti. Una partenza, una speranza che prenderà corpo negli articoli di questo numero.