VENCHI. NELLA FABBRICA DOVE NASCE IL CIOCCOLATO

by

Di Melissa Bossi

Nell’ambito delle nostre gite istruttivo-divertenti, noi B.Livers ci siamo recati alla Venchi, la storica azienda alimentare piemontese, fondata nel 1878, specializzata nella produzione di cioccolato. All’ingresso un tecnico molto preparato ci ha fatto indossare camice, cuffia e copri-scarpe per non contaminare le aree di produzione che ci apprestavamo a visitare. Abbiamo attraversato due lunghi corridoi prima di accedervi e non appena siamo entrati la prima cosa che abbiamo sentito è stato il profumo di cioccolato che ci ha investiti: era ovunque. Successivamente la nostra guida ci ha introdotti nel mondo di Venchi, raccontandoci il processo di produzione dalla raccolta delle fave di cacao, che avviene nelle piantagioni del Sud America, fino alla loro lavorazione in azienda per ottenere il prodotto finito. Da lì ci siamo spostati in un’altra zona dove, raggiunti da un altro tecnico alimentare, abbiamo potuto assaggiare alcune materie prime utilizzate nella produzione del cioccolato (fave di cacao, arachidi o mandorle tostate, alcuni semi-lavorati e il prodotto finito, cioè il cioccolato come lo intendiamo noi, ma con diverse percentuali di cacao (65%, 75%, 85% e 100%) e con una diversa origine geografica delle fave, dal Perù, al Venezuela, all’Ecuador. Durante questa fase di degustazione abbiamo avuto la possibilità di dare sfogo alla nostra curiosità e porre tantissime domande con le quali abbiamo letteralmente «sommerso» i nostri ciceroni. La visita dell’azienda è terminata con il giro nella zona di confezionamento e packaging, per poi tornare all’ingresso dove siamo stati salutati dal direttore dello stabilimento che ci ha premiati con un «dolce» regalo. Mille grazie a B.LIVE che ci propone sempre nuove occasioni e a Venchi per averci accolti con tanta disponibilità.

You may also like

Leave a Comment

Your email address will not be published.