Stanlio e Ollio, stima e rispetto nel film biografico del duo comico | Il Bullone

by

Di Monica Sella

Stanlio e Ollioè un film delicato e gentile. È la storia della famosa coppia comica degli anni ‘30 che racconta la seconda e ultima parte della loro vita artistica quando, dopo molti anni d’inattività e miseria, si ritrovano a girare l’Inghilterra, dapprima in piccoli e sconosciuti teatri del nord e poi, in virtù d’un eccezionale successo crescente, nei principali teatri della capitale, acclamati e amati da un pubblico che non li aveva mai dimenticati. Inventano e ripropongono nuove gag unite alla loro travolgente simpatia, anche con l’intento di ravvivare la loro fama in vista dell’interpretazione di un nuovo film, che mai si realizzerà. La semplicità e contemporaneamente il fascino del film è dato dalla storia umana di questi due giganti della comicità, che emoziona e commuove, toccando corde universali e profonde. Celebra limiti e differenze facendo emergere la parte bella, spontanea e pura dell’essere umano.

Il film dimostra che il risultato di ciò che si fa insieme con sentimento, stima e rispetto è sempre un successo.

Stan Laurel e Oliver Hardy si capiscono al volo, si supportano e si aiutano nei momenti più difficili. Sono sul palco come nella vita. Non c’è bisogno di inventare niente.

Loro sono uomini diversi caratterialmente e fisicamente, ma proprio su questa diversità hanno giocato e creato la loro comicità, dove la genialità creativa di Stanlio e la straordinaria capacità interpretativa di entrambi, si fondevano in una travolgente allegria, velata dalla malinconia delle disavventure umane.

Due comici d’altri tempi che, con immensa classe, non cercano modi volgari o esasperati per far ridere… fanno ridere e basta in virtù di una mimica e di una presenza scenica ineguagliabile.

Il film però, celebra anche la profonda amicizia e stima, dove non mancano disperazione, conflitti, tradimenti, amore, ma soprattutto tolleranza e perdono che annienta i risentimenti e vince su tutto, raccontando la vita di Ollio, fino alla fine, quando in seguito a un cuore malato, morirà lasciando Stanlio definitivamente orfano di un compagno che mai più vorrà sostituire.

La grandezza e la sensibilità del regista e degli attori sta nel far emergere i puri sentimenti, analizzando la vita dietro i riflettori, come uomini, coppia artistica e mariti di donne dai caratteri molto diversi.

Una storia d’amore fra i due protagonisti che si apprezzano, litigano, ma si amano fino all’epilogo, a prescindere da come la vita li ha condotti e destinati.

You may also like

Leave a Comment

Your email address will not be published.