RINGO: MUSICA E DUE RUOTE, LE PASSIONI DI UNA VITA

by

Di Ada Andrea Baldovin

Poche parole su uno dei più grandi DJ italiani. Nato a Paderno Dugnano, nella provincia milanese, con il nome di Rocco Anaclerio, ha cominciato a vivere il mondo della musica giovanissimo: a tredici anni, con la sua prima cover band dei Beatles suonando la batteria (da qui il nome, dal leggendario batterista Ringo Starr).

«Ero autodidatta. È bello arrivare in uno studio con una ricerca professionale mantenendo comunque quell’aspetto di chi ha imparato da solo che viene fuori incazzandosi o sorridendo, mettendoci passione».

E questo si è rivelato fondamentale per il suo lavoro in quanto, quando ha iniziato la sua carriera da Dj, ha capito che lo studio e le conoscenze tecniche della musica e della sua storia sono molto importanti, ma che l’aspetto da autodidatta non è da sottovalutare, perché è quello, di fatto, il motore che alimenta la passione per il lavoro che si fa.

Come tutti i grandi amanti della musica, Ringo non ha un’unica Playlist, ma ama variare di genere in genere (prediligendo naturalmente il Rock in tutte le sue forme) saltando dai Beatles a Elvis, a Bob Dylan, Ramones, Pink Folyd. Un amante inoltre del Surf Rock, Rockabilly e dei cantanti crooners (melodici che interpretano i brani in chiave confidenziale: Dean Martin, Frank Sinatra, Tony Bennet) e naturalmente non poteva mancare il Punk, il suo amato Punk.

Un animo da eterno ragazzo nato nel 1960, che tra tecnica e passione personale è arrivato dalla provincia alle più grandi radio d’Italia. Ringo ci insegna che per il suo successo c’è stato bisogno di entrambi: lo studio, la dedizione e l’impegno costante per migliorarsi tecnicamente, e la passione che ha guidato tutti i suoi sforzi.

Ci spiega quanto, soprattutto oggi, la formazione conti ai fini lavorativi.

Il suo sogno nella vita è quello di rimanere com’è, in salute e di vivere a lungo, perché grazie a queste due cose è possibile vivere appieno il mondo e vedere tutte le sue bellezze.

Si descrive come il serbatoio dipinto della moto che ha di fianco: «Io sono come quel serbatoio: che inizia con pochi fiori in basso e poi ha un’esplosione che riempie tutto lo spazio di colori».

Il noto Dj nutre una notevole passione per la moto, tant’è che abbiamo avuto il piacere di incontrarlo al Motor Expo di Verona. Ci spiega che la ama perché riesce a portarlo in posti meravigliosi dove nessun altro mezzo riesce ad arrivare. Tra i posto più belli che ha visitato in moto ci sono i promontori dei fiordi norvegesi, le vallate abruzzesi che tolgono il fiato e naturalmente la mitica Road 66 degli States!

Ringo definisce la vita, un Crossover: un intreccio di situazioni, di persone, di storie che rendono le esperienze sempre più grandi e profonde.

Le tre parole che siamo riusciti a strappargli e che descrivono fino in fondo la sua vita sono: Rock, Moto e Vita. Gli aspetti più essenziali della sua anima, quelli che gli fanno battere il cuore e che lo rendono libero in tutte le forme possibili, lui stesso d’altronde vive di questo (musica, concerti, radio e moto).

Dj Ringo ha una figlia di diciassette anni (avuta dalla relazione con Elenoire Casalegno) che ogni giorno gli insegna quanto siano importanti i confronti tra le generazioni: «In questo modo impariamo entrambi, anche se ammetto che è tosta!» Ride e ci racconta uno spezzone di vita quotidiana nel quale la figlia approfitta furbamente dei suoi Giga usando l’hotspot.

Alla fine lo salutiamo invitandolo al prossimo evento B.LIVE per il lancio del Parka con MaxMara.

È stato un’incontro avvincente: Ringo ci ha dimostrato come si possa vivere la vita con leggerezza, passione e impegno, riuscendo comunque a realizzare i propri sogni.

You may also like

article-image
INTERVISTE B.LIVE

GIOVANNI DE PONTI (FEDERLEGNO) : “IL MANAGER GIUSTO? AZIONE E CUORE”

Di Fiamma Colette Invernizzi Accorto in tema di sostenibilità, attento e preciso nel trattare conoscenze tecnico-pratiche, sensibile in ambito di rapporti umani. Così Giovanni De Ponti si racconta alla redazione del Bullone, come sempre gremita di liceali, ragazzi B.LIVE e volontari. Direttore generale di Federlegno Arredo,...

Leave a Comment

Your email address will not be published.