I PROPOSITI PER L’ANNO NUOVO

by

Immagine in evidenza di: www.ignas.it

Cari amici del CHE BLOG ! il Capodanno si avvicina e i buoni propostiti come ogni anno scalpitano per essere condivisi.

Siamo sinceri con noi stessi però… quante volte ci è capitato di riprometterci qualcosa il 31 dicembre e venire meno alla stessa promessa il 2 gennaio?

I buoni propositi, diciamocelo, altro non sono che delle promesse di circostanza per dimostrare a chi ci sta vicino che la nostra volontà non è del tutto nulla e che la speranza nel vederci cambiare è davvero l’ultima morire !

L’ultimo dell’anno è sempre un momento a confine tra l’estrema euforia e la depressione. Da una parte c’è l’alcol e le feste che annunciano una grandioso nuovo anno, dall’altra v’è un monito  ricordare che un altro anno è passato e ci avviciniamo sempre più all’età del girello; tutto questo senza contare il fatto che appena dieci giorni dopo ci sono i famigerati esami universitari per cui nessuno ha studiato… e che quindi si rimanderanno a settembre!

Per non parlare dei preparativi per i festeggiamenti che anche se iniziano a settembre si riducono alla scelta definitiva solo durante alla settimana di natale.

Il capodanno è forse una delle incognite più grandi dell’anno: il cosa fare, con chi farlo, dove?

Alla fine le alternative si riducono allo sbronzarsi con gli amici o allo sbronzarsi a casa da soli come cani e impauriti dai fuochi d’artificio.

Il Capodanno può riservare però innumerevoli sorprese. C’è chi tra un limone e l’altro trova l’amore della sua vita, chi ha esperienze sfigatissime o addirittura soprannaturali che racconterà anche ai nipoti dei nipoti nell’avvenire, chi rimane da solo e depresso mentre tutti gli altri attorno limonano come se il mondo dovesse finire il giorno dopo, ci sono i quindicenni che sperimentano la prima sbronza a base Bacardi Breezer al limone e poi ci sono i miei preferiti: quelli che bevono e ballano per sei ore di seguito anche quando la festa è finita perché tanto la festa sono loro e al diavolo tutti piuttosto ballo la Macarena da solo!

Come vedete ci sono tanti tipi di persone a Capodanno, come tanti sono i tipi di propositi che ci facciamo… pensateci.

Tutti gli anni ci diciamo: quest’anno smetto di fumare ! e poi continuiamo ad essere ciminiere. Quest’anno mi impegnerò di più! E poi passi i giorni e le ore su Netflix.

Quest’anno affronterò tutto quello che mi capiterà col sorriso! E poi nulla, tiri le testate alle nonne in metro perché ti hanno rubato il posto.

Dai, siamo sinceri, i buoni propositi non si seguono mai, sono tipo il sogno nel cassetto di diventare astronauta… qualcosa che vorremmo tanto ma che alla fine non si realizza mai.

Il Capodanno rimane comunque la festa più divertente dell’anno perché non sei costretto a stare con la famiglia e a ricevere regali che odi, ma puoi passare giornate intere son i tuoi migliori amici a fare tutti ciò che vuoi fuori da ogni legge umana e divina!

Quindi amici del CHE BLOG! promettiamoci piuttosto di passare al meglio questo Capodanno e di festeggiare l’anno che è appena passato gettando nell’alcol tutte le cose brutte che ci sono successe e brindando a tutte quelle belle!!!

Ridete, divertitevi, perché la notte di Capodanno è la notte in cui tutto può accadere!

Fatemi sapere come passerete il VOSTRO capodanno.

Anche per oggi è tutto, un bacio dal CHE BLOG !

You may also like

1 Comment
  1. Ada_Il Bullone 10 mesi ago
    Reply

    Grazie Valeria ! Tantissimi auguri anche a te per l’anno nuovo 😀

Leave a Comment

Your email address will not be published.