CHE FAI ? STUDI ?

by

Quanto è difficile la vita da studente!

Compiti, verifiche, insufficienze, pressioni dei genitori, materie impossibili e decisioni da prendere sul futuro.

Essere uno studente in Italia non è sempre facile. Siamo tra i primi in Europa in quanto nozionismo e studio delle materie classiche, il che è un bene; ma il metodo di insegnamento frontale insegnante-alunno risulta ormai troppo obsoleto e inefficace.

Per chi sta dietro i banchi è difficile se non impossibile ovviare a questo problema di fondo ma allo stesso tempo non deve mancare della motivazione giusta per continuare a studiare.

Quello che spesso i professori non fanno è proprio questo! Spiegare il perché è importante studiare quello che si sta studiando.

Il potere di una persona si esercita attraverso la conoscenza. Sapere dieci parole in più della persona che ti sta davanti non ti da il diritto di opprimerlo ma l’opportunità di rispondergli di “no” sapendo motivare la cosa.

L’ignoranza ti fa rimanere in balia di persone più furbe di te.

La conoscenza si manifesta anche tramite l’esperienza! Perché si studiano le materie umanistiche altrimenti. Non è solo mera erudizione, ma una POSSIBILITA’, quella di riuscire a fare esperienze altrimenti impossibili.

Umberto Eco diceva che chi legge vive non una ma tutte le vite dei personaggi con cui ha avuto il piacere di vivere tramite i libri.

Conoscere la Storia ti permette di fare esperienza del passato, dei beni e dei mali che lo caratterizzano, permettendoti così di avere una visione più critica del presente e una proiezione razionale del futuro.

Conoscere la filosofia ti amplia la mente, ti fa sorgere domande e ti dona una criticità sulla morale e sull’universo nella sua sfera più ampia.

Le lingue ti fanno entrare in contatto con altre culture.

La letteratura ti fa vivere in compagnia di scrittori che ti possono insegnare dai loro errori e dai loro successi.

E poi ci sono le Scienze (la matematica, la fisica, la chimica), che ti permettono di risolvere i problemi più pratici, razionali. Queste materie imparano anche loro dal passato ma guardando al futuro. Sono gli scienziati e gli ingegneri di oggi che costruiranno il mondo di domani.

Studiare e conoscere ti permette di arrivare a questi obbiettivi, ti permette di non essere un sottoposto, ti consente di essere libero e cosciente della tua vita, di sapere analizzare in maniera critica la realtà e di non doverti mai sentire costretto ad eseguire qualcosa che non convince.

You may also like

2 Comments
  1. Marianna 2 anni ago
    Reply

    Innanzitutto complimenti per il tuo articolo Ada. Molto semplice e per questo molto diretto.
    Ho sempre immaginato che la figura dell’insegnante dovesse essere un pó come quella di John Keating ne “L’attimo fuggente”. Fortunatamente lungo il mio percorso ho incontrato alcuni insegnanti che hanno saputo stimolarmi e appassionarmi.
    Come hai detto tu stessa “Il potere di una persona si esercita attraverso la conoscenza”. Non potrei essere più d’accordo.

    Marianna

    • Ada_Il Bullone 2 anni ago
      Reply

      Grazie mille Marianna !!
      Penso davvero le cose che dico. Non sono mai stata una da 10 a scuola ma ne ho sempre capito la grande importanza che, secondo me, va oltre alla mera erudizione. Lo studio ti da le armi per difenderti dall’oppressione del mondo, dall’oppressione di chi ti vuole vendere aria fritta spacciandola per oro. Secondo me gli insegnanti hanno l’obbiettivo più difficile di chiunque altro, far entrare i propri alunni nel mondo .

Leave a Comment

Your email address will not be published.